Dom. Ott 2nd, 2022
investitori esperti

Come gli investitori esperti sanno bene, tra quali molti che frequentano le spiagge di Milano Marittima, l’inizio dell’anno è un periodo molto peculiare. Tutti sanno che all’inizio dell’anno si fanno i conti con l’anno che è passato e si cerca di aggiustare il tiro in tutti i settori della propria vita: sentimentale, lavorativo, provato, pubblico e così via. Questo è vero anche nel settore degli investimenti: sia le aziende che i privati, nel periodo che va dalla fine del quarto trimestre dell’anno, agli inizi del primo trimestre dell’anno nuovo, devono guardare al passato, valutare quali siano state le scelte vincenti e quelle sbagliate e decidere dove investire le proprie risorse.

Questo processo, che aziende ed investitori esperti sono ormai abituati a fare, può però lasciare confusi e spaesati i più inesperti o chi si avvicina a questo mondo per la prima volta. Molto spesso, infatti, a seconda del capitale che si ha a disposizione da investire e dalla quantità di tempo che si può aspettare prima che un investimento inizi effettivamente a fruttare, le scelte da considerare vincenti o sbagliate possono variare. Per questo motivo, prima di chiedersi quali sono i migliori investimenti del 2022, la redazione del sito specializzato https://www.finanziario.it/, che abbiamo consultato per questa indagine, ci ha fortemente consigliato di realizzare una piccola guida a quali sono i tipi di investimento che un utente inesperto potrebbe voler realizzare nel corso dell’anno.

Investimenti ad alto rischio ed a basso rischio nel 2022

Chiunque si intenda di finanza sa benissimo cosa si intenda con investimenti ad alto rischio e cosa si intenda con investimenti a basso rischio. Questa distinzione, però, potrebbe non essere esattamente chiara per una persona comune che non si è mai informata su come funzioni il mondo della finanza e degli investimenti e che potrebbe quindi chiedersi quali dovrebbero essere i motivi per non investire soltanto in fondi sicuri che garantiscano un rischio piuttosto basso o addirittura assente. Solitamente, gli investimenti ad alto rischio garantiscono possibilità di guadagno molto più alte degli investimenti a basso rischio, ma sono soggetti a delle fluttuazioni che possono corrispondere a gravi perdite: ad esempio, il famoso settore delle criptovalute è particolarmente conosciuto come un investimento ad alto rischio.

Capire quali siano gli investimenti ad alto rischio ed a basso rischio nel 2022, un anno che si presenta come uno dei più complessi da inquadrare anche per gli investitori più esperti ed appassionati, sarà fondamentale per chiunque abbia voglia di entrare in questo mondo ed interessarsene. Per navigare in questo mare, che a volte presenta insidie e difficoltà impreviste, si consiglia di seguire i consigli, in primis, della CONSOB, e poi di professionisti ed esperti: sempre con una certa cautela, tenendo a mente che nessuno possiede una sfera di cristallo con previsioni sicure al 100%.

I settori su cui investire nel 2022

Posto che gli investimenti più favorevoli da fare dipendono dal capitale a disposizione dell’investitore e dagli obiettivi che intende raggiungere, quali potrebbero essere i settori su cui investire nel 2022?

Ancora una volta ci siamo consultati con degli esperti che indicano che alcuni dei settori che potrebbero crescere maggiormente nel 2022 siano il settore riguardante le aziende che producono schede grafiche, elementi essenziali per il mining delle criptovalute; il settore che riguarda le energie green e rinnovabili e le aziende che si occupano della ricerca di nuovi materiali ecosostenibili, in quanto ci si aspetta un grande investimento da parte degli stati in questo settore ed il settore delle criptovalute, che, nonostante i dubbi che gli investimenti in tal senso hanno suscitato in passato e che ancora oggi suscitano in alcuni, si sono dimostrati sicuramente redditizi almeno nel breve periodo e non sembrano esserci segnali che facciano pensare ad un’inversione di tendenza.